Acconsento all'utilizzo dei cookie
Ok Accetto Info Informazioni
4

Il Castello di Vaux-le-Vicomte, architettura barocca e giardini alla francese fuori Parigi

Prenota il biglietto di ingresso per il Castello Vaux le Vicomte Prenota il biglietto di ingresso per il Castello Vaux le Vicomte da 15€ SCEGLI UNA DATA

Rivivi la magia della vita di corte della Francia del ‘600 nel castello frequentato da Molière. Realizzato per volere di Nicolas Fouquet, il Castello di Vaux-le-Vicomte è uno dei maggiori esempi di architettura barocca francese che incantò anche il Re Sole, diventando così modello per la Reggia di Versailles. Una passeggiata poi nei giardini disegnati dal famoso paesaggista André Le Nôtre vi farà scoprire la magnificenza del giardino alla francese.

  • Informazioni

    Il Castello che ha ispirato la Reggia di Versailles

    Una delle più belle residenze dell’epoca, il Castello di Vaux-le-Vicomte, realizzato da Louis le Vau su incarico di Nicolas Fouquet, sovrintendente alle finanze di Luigi XIV, fu inaugurato con grande fasto il 17 agosto 1661 alla presenza del Re Sole. Il giovane parlamentare riuscì a riunire nello stesso progetto per la prima volta nella storia l’architetto Louis Le Vau, il pittore decoratore Charles Le Brun e il paesaggista André Le Nôtre.

    Sfortunatamente tre settimane più tardi Nicolas Fouquet fu arrestato, per ordine del re stesso, e condannato all'ergastolo per essere stato troppo ambizioso e avere fatto costruire, fra le altre cose, un simile capolavoro. I tre artisti, invece, furono chiamati dal Re Sole a progettare la Reggia di Versailles proprio su ispirazione del Castello di Vaux-le Vicomte.

    Situato a soli 50 km da Parigi, a metà strada tra il castello di Vincennes e quello di Fontainebleau, il castello di Vaux-le-Vicomte era frequentato da personaggi come Madame de Sévigné, Jean de La Fontaine e perfino Molière, drammaturgo francese, protégé della famiglia reale che nel 1661 nelle sale del castello mise in scena La Scuola dei Mariti e la commedia-balletto Les Fâcheux.

    Cosa vedere al Castello di Vaux-le-Vicomte

    Eccesso e armonia sono le linee guida del Castello di Vaux-le-Vicomte, il gioiello di Louis Le Vau. Il primo architetto del re, considerato come il miglior ambasciatore dello stile italiano in Francia con un amore per l’antichità crea uno stile nuovo e potente che ispirerà l’architettura francese per il secolo a venire.

    Chateau de Vaux le Vicomte ingresso wikipedia

    Arrivando al Castello di Vaux-le-Vicomte si ha l’impressione di essere di fronte a una scenografia di teatro barocco: un effetto di piani sovrapposti abilmente disposti in una composizione equilibrata dirige lo sguardo verso l’ingresso centrale attraverso cui si vede in lontananza la statua di Ercole a riposo.

    Opere d’arte, arazzi e arredi accuratamente selezionati dal famoso decoratore dell'epoca Charles Le Brun per gli interni del castello raccontano il gusto dell’epoca.

    Le sale del castello

    Primo piano: sembra che Monsieur e Madame Fouquet abbiano appena lasciato Vaux-le-Vicomte. Esplorate gli appartamenti privati dell’ideatore del castello, curiosando tra arredi e opere d’arte preferite della famiglia per assaporare la vita quotidiana di una lussuosa residenza del XVII secolo.

    Pianoterra: attraversate la Grande Chambre Carrée, il Salone delle Muse, passando per il Cabinet dei Giochi e la Camera del Re, per ammirare le sale più barocche e più belle. Immaginate quanto bronzi, tappezzerie, statue e busti furono innovatori a quel tempo.

    Piano inferiore: non tralasciate le cantine e le cucine dove lavorò il celebre cuoco François Vatel. Si sa, è dietro le quinte che si apprendono storie e leggende sulla vita nel castello.

    La grande cupola terminante con una lanterna adorna il salone centrale di forma ovale sicuramente mutuato da Le Vau dall'architettura italiana dell'epoca che, pur non avendo mai visitato personalmente, ebbe modo di studiare approfonditamente. Non perdetevi il cammino di ronda, a 25 metri di altezza, da cui ammirare l’intera tenuta e la splendida vista sul parco.

    Il giardino alla francese

    33 ettari ritagliati alla natura per mettere in scena la migliore rappresentazione del giardino alla francese a cui il famoso paesaggista André Le Nôtre ha offerto il meglio della sua tecnica, della sua arte, del suo genio. André Le Nôtre e Louis le Vau realizzano la più perfetta armonia tra architettura e paesaggio del XVII secolo.

    La potenza del disegno, la freschezza dell’acqua e la maestà teatrale fanno del giardino di Vaux-le-Vicomte l’opera fondatrice del giardino alla francese. Passeggiate tra viali, boschi, corsi d’acqua e stupefacenti fontane per un rinfrescante momento bucolico.

    Musée des équipages

    Un giro tra meravigliose carrozze e automobili d’epoca concluderà il viaggio indietro nel tempo. L'esposizione, organizzata intorno ai temi della città, della campagna e della caccia, è allestita nelle grandi stalle del castello di Vaux-le-Vicomte. La visita è inclusa nel biglietto d'ingresso

    Consigli per preparare la visita

    Meno conosciuto quindi meno turistico della Reggia di Versailles, il Castello di Vaux-le-Vicomte merita una visita se volete immergervi nella vita di corte del XVII secolo evitando le folle. Il castello voluto da Nicolas Fouquet, inoltre, è uno dei rari castelli ancora arredati e rimasti intatti dal XVII secolo. E per la felicità di grandi e piccoli si possono noleggiare automobili elettriche per esplorare l’intera residenza senza stancarsi.

    Dedicate un’intera giornata, preferibilmente durante la bella stagione, per poter esplorare il capolavoro di Louis le Vau, ma anche i giardini del famoso paesaggista André Le Nôtre. Tuttavia il Castello di Vaux-le-Vicomte è una meta da visitare in qualsiasi periodo dell’anno. Caccia al tesoro e alle uova giganti nei giardini per Pasqua, serate a lume di candela, giochi d’acqua tra le fontane del parco, sono solo alcuni eventi del programma annuale del castello.

    A Natale, poi, il Castello di Vaux-le-Vicomte vi trasporta in una fiaba incantata. Mille e una illuminazione ricreano un mondo meraviglioso e magico da non perdere.

    Tour natalizio al Castello di Vaux-le-Vicomte

    tour nalizio

    Partecipa a un magico tour natalizio per te e i tuoi bambini, nel Castello di Vaux-le-Vicomte: ammira il castello barocco di Seine-et-Marne alla periferia di Parigi e immergiti nell'atmosfera di festa con costumi per i bambini e altre attività.

    PRENOTA UN TOUR NATALIZIO NEL CASTELLO DI VAUX LE VICOMTE

    Verificate, inoltre, le date delle “Journée Grand Siècle” per immedesimarvi in principi e principesse, moschettieri del re e marchesi. Sono previste alcune visite del castello in costume per adulti e bambini con possibilità di noleggiare gli abiti sul posto a partire da 4 euro.

    Per gli amanti del cinema il castello, invece, riserva delle giornate a loro dedicate, “Vaux-le-Vicomte fait son cinéma”, per riscoprire le scene più belle dei film girati nella residenza.

    Lo sapevate che il Castello di Vaux-le-Vicomte è stato set di 70 film? Da Mania di grandezza del 1971 a Marie-Antoinette del 2006, passando per James Bond: Moonraker del 1979 a La maschera di ferro del 1998, il castello ha incantato parecchi registi.

    Se non vi accontentate di un solo castello potreste pensare di visitare anche quello di Fontainebleau, sito UNESCO del XII secolo.


    Castelli di Fontainebleau e Vaux-le-Vicomte: tour da Parigi

    tour castelli

    Regalati questo favoloso tour di una giornata da Parigi per una visita guidata ai castelli di Vaux-le-Vicomte e di Fontainebleau e ai loro meravigliosi giardini.

    Il trasporto di andata e ritorno da Parigi in autobus è incluso nel tour insieme all'ingresso in entrambi i castelli.

    PRENOTA UN TOUR NATALIZIO NEL CASTELLO DI VAUX LE VICOMTE


    Dove mangiare al Castello di Vaux-le-Vicomte

    Per una breve pausa, un pranzo o una cenetta a lume di candela potrete approfittare dei due ristoranti e dello champagne-bar situati all'interno del castello. Lungo i margini nord e sud dei giardini sono presenti diverse aree per picnic.

    Giorni e orari di apertura

    Lunedì-venerdì ore 11-18, ultimo ingresso ore 17:15 (la biglietteria anticipa la chiusura di 15 min)

    Sabato-domenica 11-19, ultimo ingresso ore 17:15 (la biglietteria anticipa la chiusura di 15 min)


    Lasciati ispirare dalle altre escursioni fuori Parigi.

  • Biglietti
  • Dove si trova
    VIVI CITY: Il motore di ricerca per biglietti salta la coda e tour
    VIVI CITY: Il motore di ricerca per biglietti salta la coda e tour
    VIVI CITY: Il motore di ricerca per biglietti salta la coda e tour

    Come arrivare a Vaux-le-Vicomte da Parigi

    In treno:

    Prendere il treno linea P (direzione Provins) à Parigi Gare de l’Est. Scendere alla stazione SNCF di Verneuil L’Etang. Prendere la navetta Châteaubus. Trovate la navetta di fronte l’uscita della stazione.

    In navetta da Parigi:

    Navetta PARISCityVISION - Partenza da Parigi da 2, rue des Pyramides, 1° arrondissement

4
Quanto ti è stato utile questo articolo?
VIVI CITY: Il motore di ricerca per biglietti salta la coda e tour
VIVI Parigi è parte del network VIVI CITY - Marisdea s.r.l.s. P. IVA 05305350653 Joomla!™ è un Software Libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL Creative Commons - Attribution, Non Commercial, No Derivatives 3.0