Acconsento all'utilizzo dei cookie
Ok Accetto Info Informazioni
8

Parigi Hipster

Poteva mai mancare su ViviParigi una guida Hipster sui 10 luoghi, cose da fare, vedere, mangiare nella capitale francese? Sembra ormai obbligatorio, ai sensi delle Sacre Tavole della Legge del Web (STLW), proporre una nostra personalissima e insindacabile rassegna dell’Hipster-ismo parigino.

  1. IL CLUB CINEFILO

    Un vero hipster frequenta solo posti esclusivi, lontani dalla banalità turistica di massa. Un ottimo inizio hipster è quindi iscriversi al Club Silencio, Rue Montmartre 142, ispirato alle atmosfere surrealiste e rarefatte di David Lynch e il suo Mullholland Drive. L’ingresso è riservato ai soli soci, e questo ha contribuito a conservare intatto l’allure ambiguo e misteriosamente bizzarro del club.
  2. IL MOJITO CHEAP

    Un hipster sa trovare agevolmente un aperitivo di buona qualità a prezzi contenuti, senza cioè dissanguarsi con locali sopravvalutati e drink indegni di tal nome. Se siete esigenti sulla qualità del rum, la quantità di lime, menta e quant’altro, per 5 euri a Mojito la soluzione è La Penderie, 17 rue Étienne Marcel 75001, con un rapporto qualità - prezzo eccellente.
  3. SHOPPING SENZA COMPLESSI

    Credete fermamente nella shopping-terapia? Niente di più facile che apparteniate alla categoria hipster di fascia alta e non vogliate mischiarvi con gli entry-level. In tal caso è consigliabile andare sul sicuro ed affidarsi ad un classico dello shopping parigino, ColetteRue Saint-Honoré, tempio delle fashion-victims con ricca e abbondante selezione di capi raffinati di Karl Lagerfeld, Alexander McQueen, Comme des Garcons ed altri. La vendetta sarà servita fredda, in forma di estratto conto della carta di credito.
    moda-hipster-parigi
  4. MUSICA LIVE

    La scelta di club e locali per godersi una serata di musica dal vivo -come prevedibile- è sterminata a Parigi, sebbene sia più frequente ritrovarsi in luoghi specializzati solo in un determinato stile musicale o estetico. Il Nouveau Casino - 109, rue Oberkampf - Paris 11e, riesce ad accontentare i gusti più svariati con un'atmosfera accogliente e creativa, con possibilità di ospitare non solo virtuosissimi rock ed elettronici, ma anche esposizioni multimediali. La sua architettura moderna e la sua attrezzatura acustica professionale lo rendono uno dei luoghi più apprezzati dagli intenditori hipster.

  5. EN PLEIN AIR

    VIVI CITY: Il motore di ricerca per biglietti salta la coda e tour
    VIVI CITY: Il motore di ricerca per biglietti salta la coda e tour
    VIVI CITY: Il motore di ricerca per biglietti salta la coda e tour
  6. UNA TRANQUILLA DOMENICA HIPSTER

    La paura del duemila (quattordici) per un hipster può essere una domenica a Parigi, quando tutto è chiuso, si è a corto di idee ed il rischio di impantanarsi in code chilometriche è altissimo. Non bisogna commettere l’errore di rinchiudersi in qualche museo o dirigersi verso quartieri “sicuri a priori” come il Marais, meglio scegliere soluzioni alternative e mirate. Il mercato delle pulci di Montreuil, per esempio, fonte inesauribile di vecchi dischi in vinile, bootleg ricercati, articoli militari ed abbigliamento vintage a prezzi allettanti, è una tappa obbligata per una domenica hipster.

  7. AR(ps)TE(r)

    VIVI CITY: Il motore di ricerca per biglietti salta la coda e tour
    VIVI CITY: Il motore di ricerca per biglietti salta la coda e tour
    VIVI CITY: Il motore di ricerca per biglietti salta la coda e tour
  8. CAVE à MANGER

    L’hipster a Parigi cerca sempre di scoprire nuovi caratteristici “locali-cantina” dove poter mangiare cucina sofisticata e ricercata. Ma sovente le vecchie conoscenze danno maggiore affidabilità e sicurezza, come Le Verre Volé, 67 rue du Lancry 75010, piccolo e grazioso ristorante dalla cucina raffinata ma dalprezzo abbordabile. Offre un ottima scelta di vini, antipasti e secondi, con attenta ricercatezza alla qualità del prodotto nella sua essenzialità.
  9. STREET MARKET

    Quando arriva il momento di fare la spesa l’hipster non può certo avventurarsi al primo supermercato disponibile. Serve uno street market all’altezza dei tempi, frequentato magari dal meglio (o peggio) della fauna bo-bo in cerca di prodotti ricercati al miglior prezzo, ed il Marché d’Aligre in  Place d’Aligre 75012, è la scelta più azzeccata. E’ possibile trovare non solo i soliti vini e formaggi francesi, ma anche specialità alsaziane, carni di cavallo, e punti vendita specializzati in birra artigianale. Immancabile l’adiacente mercato delle pulci, con ampia scelta di abbigliamento vintage ed artigianato africano.

  10. ROOFTOP BAR

    E’ abbastanza hipster un party in una delle terrazze più eleganti della città? Le terrazze sono spesso i salotti più esclusivi per alcuni segmenti della società e Le Perchoir, 14 rue Crespin du Gast 75011, può a ben diritto essere annoverato fra questi. La vista sensazionale del Sacre Coeur (specialmente al tramonto) e la selezione di vini pregiati sono ideali per dare sfogo alla vostra socialità hip, che può proseguire senza freni al ristorante situato al piano inferiore. E se desiderate uno sguardo di insieme, prendete il vostro smartphone ed aprite l’indispensabile app Yelp: troverete una mappa sulla densità delle più belle terrazze a Parigi, anche private. Non vi resta che farvi invitare (e portare da bere).

8
Quanto ti è stata utile questa guida?
VIVI CITY: Il motore di ricerca per biglietti salta la coda e tour
VIVI Parigi è parte del network VIVI CITY - Marisdea s.r.l.s. P. IVA 05305350653 Joomla!™ è un Software Libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL Creative Commons - Attribution, Non Commercial, No Derivatives 3.0