Acconsento all'utilizzo dei cookie
Ok Accetto Info Informazioni
332

Cosa vedere a Parigi in 4 giorni

Entra gratis in oltre 60 attrazioni di Parigi parispass Entra gratis in oltre 60 attrazioni di Parigi scopri tutti i vantaggi del paris pass

Se il vostro soggiorno durerà meno di una settimana sarà impossibile riuscire a girare da cima a fondo tutta la capitale francese. Per questo motivo abbiamo realizzato un itinerario di 4 giorni organizzato in modo da riuscire a visitare le attrazioni principali di Parigi e i quartieri più caratteristici.

VIVI CITY: Il motore di ricerca per biglietti salta la coda e tour
VIVI CITY: Il motore di ricerca per biglietti salta la coda e tour
VIVI CITY: Il motore di ricerca per biglietti salta la coda e tour

Prima di partire vi consigliamo di munirvi del Paris Pass, che include anche il Paris Museum e il Paris Visite. Questo pacchetto vi permetterà di viaggiare gratuitamente nel centro di Parigi con i mezzi pubblici, di visitare gratuitamente i musei e i monumenti più importanti della capitale (saltando le lunghe file che vi fanno perdere tempo prezioso) e di ottenere sconti e offerte speciali in molti ristoranti, caffè e negozi.

In questo programma di viaggio abbiamo tenuto conto della distanza tra le varie attrazioni, al fine di evitare una gita eccessivamente stancante (è pur sempre una vacanza!) e della durata delle varie visite.

  1. Primo Giorno
    Île de la Cité, Quartiere Latino e Tour Montparnasse
  2. Secondo Giorno
    Quartiere Opéra, Shopping e Museo del Louvre
  3. Terzo Giorno
    Tour Eiffel, Champs Elysèes e Montmartre
  4. Quarto Giorno
    Reggia di Versailles e Crociera sulla Senna


Primo Giorno

Una passeggiata nell'Île de la Cité e Centre Pompidou

Possiamo iniziare la nostra giornata partendo dalla visita della Cattedrale di Notre Dame, nell’Ile de la Citè. La Cattedrale si trova in Place du Parvis - Notre Dame e per arrivarci basta prendere la Metro linea 4 o la RER con fermata Saint Michel - Notre Dame.

  • A causa dell'incendio divampato il 15 Aprile 2019, attualmente visitare l'interno della Cattedrale non è più possibile. Potreste però approfittarne per fare un giro tra le stradine nell'Île de la Cité, il cuore della capitale francese, e concedervi una rilassante passeggiata sul lungosenna e tra monumenti storici come la Conciergerie, l'antico Palazzo Reale di Parigi, la Sainte-Chapelle e spingervi fino alla Tour Saint Jacques.

Continuate la promenade proseguendo verso il Centre Pompidou, il museo nazionale d’arte moderna più importante d’Europa. Dalla Tour Saint Jacques ci arrivate facilmente a piedi tramite Rue de Renard.

Il Centre Pompidou è una miniera di tesori, ma ci sono alcuni capolavori a cui dare priorità per ottimizzare la vostra visita. Di fronte alla struttura trovate il Cafè Beaubourg, vi consigliamo di fermarvi per uno spuntino veloce o per un drink da bere sulla terrazza esterna che offre una vista a 5 stelle.

Per il pranzo vi suggeriamo di fare un salto al ristorante Flam’s, a circa 650 metri dal Centre Pompidou. Si trova precisamente in Rue des Lombards e arrivarci a piedi è semplicissimo. La specialità della casa è il Flammekueche, la pizza alsaziana; più bassa della classica pizza italiana e diversa nel condimento ma ugualmente da provare. Con il Paris Pass riceverete uno sconto del 15% sulla consumazione.

Quartiere latino e Tour Montparnasse

Dopo aver pranzato, torniamo indietro in zona Notre Dame e dirigiamoci verso il Quartiere latino, per immergerci nell'anima bohemienne di uno dei quartieri parigini più autentici. Per arrivarci a piedi dalla Cattedrale, basta attraversare uno tra Pont Au Doble, Petit Pont e Pont Sain Michel oppure prendiamo la metro, scendendo a Cluny-Sorbonne. Il monumento principale da visitare è sicuramente il Pantheon, il mausoleo che custodisce le spoglie di illustri personaggi francesi, ma non mancate una visita agli altri luoghi d'interesse del quartiere come l'Università della Sorbona, la libreria Shakespeare & Company, il Boulevard Saint-Michel e il caratteristico mercato in Rue Mouffetard.

Se viaggiate con i bambini, mettete in programma anche una tappa al Jardin des Plantes, un polmone verde dove anche i più piccoli possono divertirsi all'aria aperta.

Cerchi un'offerta per dormire a Parigi?
In collaborazione con: Booking.com

Cerchi un'offerta per dormire a Parigi?

  • Prezzo più basso garantito e assistenza clienti in italiano
vedi disponibilità mostra disponibilità mostra disponibilità
In collaborazione con: Booking.com

A due passi dal Pantheon, in Rue de Vaugirard, troverete il Palazzo e i Giardini del Lussemburgo (il luogo di incontro tra Marius Pontmercy e Cosette nel romanzo I Miserabili di Victor Hugo). Vale la pena fare una piccola sosta ai Giardini, ricchi di statue e monumenti tra cui la Fontana de’ Medici.

Terminato il momento di relax, ripartite in direzione Avenue du Maine, per una visita alla Tour Montparnasse. Se volete continuare la vostra passeggiata, proseguite lungo Rue du Montparnasse (la Torre dista dai giardini circa 1km) altrimenti, se siete particolarmente stanchi, prendete la Metro e scendete a Gare Montparnasse.

  • La Torre offre uno dei panorami più suggestivi di Parigi. Prendete l'ascensore che vi porta fino al 56° piano e godetevi la vista mozzafiato!

Si è fatta ora di cena e il vostro stomaco comincerà a brontolare. Per la cena vi proponiamo un tris di idee. Proprio all'interno della Tour Montparnasse c'è il ristorante Ciel de Paris, per cenare con Parigi a fare da sfondo. Oppure, a pochi minuti dalla Torre trovate "Le Duc", uno dei migliori ristoranti di pesce della capitale e locale tipico dove provare la cucina parigina. Infine, a circa 500 metri dalla Torre, troverete il Ristorante Chez Clement, situato in Boulevard du Montparnasse. Il locale è carino e caratteristico e non troppo costoso. Qui la specialità è la cucina francese e i deliziosi dessert. Chez Clement rientra nella lista dei ristoranti selezionati da Ideal Gourmet che vi permetteranno di usufruire di uno sconto di €10 mostrando la vostra card Paris Pass.

Quanto costerebbe questa giornata senza il Paris Pass? Oltre ai 35€ base per una Paris Visite da 5 giorni (utile per spostarvi illimitatamente con i mezzi pubblici in centro), in queste prime 24 ore parigine avreste dovuto spendere anche 8.50€ di biglietto di ingresso per la Cattedrale di Notre Dame, 14€ per l'ingresso al Centre Pompidou, 9€ per il Panthéon, 18€ per la Torre Montparnasse. In totale, escluso gli extra, la spesa sarebbe stata di 84,50€

Secondo Giorno

Quartiere Opéra, Shopping e pranzo all'Hard Rock Cafè

Il secondo giorno del nostro itinerario inizia con la visita al Palais Garnier, lo storico teatro di Parigi in cui è ambientato "Il fantasma dell’Opera", il romanzo in parte ispirato a fatti reali (la leggenda narra che lo scheletro di una ballerina fu scoperto proprio all’interno del Palazzo).

  • Per arrivare a Palazzo Garnier potete prendere la Metro e scendere alla fermata Opéra oppure la Rer e fermarvi alla stazione Auber. L'interno del teatro vi sconvolgerà per la sua bellezza e, tra le cose da non perdere, c'è il grande affresco di Marc Chagall che si estende dalla cupola del teatro fino allo Scalone d'Onore.

Terminata la visita, proseguite la mattinata nel quartiere parigino dei Grand Boluvards tra musei e negozi dello shopping. In zona trovate il museo delle cere Grevin, la chiesa della Madeleine, Place Vendome e i caratteristici passages, le gallerie coperte di Parigi. A pochi passi dall’Opéra Garnier ci sono i Grandi Magazzini Printemps, icona del lusso e dell’alta moda. La struttura è facilmente raggiungibile a piedi in pochi minuti. Se avete voglia di fare shopping sfruttando gli sconti Paris Pass tra i vari negozi FendiPrada e Dior, siete nel posto giusto; se invece non avete bisogno di fare compere, vale comunque la pena fare un salto ai Grandi Magazzini per salire sulla terrazza all’ultimo piano e godervi un panorama spettacolare di Parigi.

Per continuare la mattinata all’insegna dello shopping nella capitale potete passare alla Fragonard Parfumerie, una delle boutiques più conosciute al mondo. Percorrete rue de Caumartin ed usufruite degli sconti e delle offerte Paris Pass nel Museo del profumo dove è possibile acquistare olii, essenze e creme Fragonard ad ottimi prezzi.

  • A due passi dalla Fragonard Parfumerie c'è Le Petit Vendôme, fermatevi per una pausa golosa e assaggiate il miglior sandwich prosciutto e burro della capitale.

Ciliegina sulla torta, un must da vedere a Parigi: le Galeries Lafayette. Rifatevi gli occhi nel tempio dello shopping parigino! Per pranzo, trovandovi in zona, non possiamo che suggerirvi il celebre Hard Rock Cafè e i suoi incredibili mega-hamburger assolutamente da provare (ci sono anche sandwiches, insalate e panini se proprio non amate gli hamburger). Potete arrivarci tranquillamente a piedi in 10 minuti tramite Bd des Capucines e Bd des Italiens o con la Metro, fermate Grands Boulevards o Richelieu-Druot.

Prenotate gratuitamente un tavolo con il Paris Pass e usufruite delle offerte sfruttando il vostro citypass. Vi segnaliamo che è possibile acquistare le t-shirt di Parigi in edizione limitata nello shop annesso al ristorante.

Se invece sentite nostalgia dei piatti nostrani, ecco una golosa alternativa: nelle Galeries Vivienne trovate Daroco Bourse, uno dei ristoranti più chic di cucina italiana a Parigi.

Pomeriggio al Museo del Louvre

Per il pomeriggio abbiamo scelto di visitare una delle attrazioni più importanti di Parigi, tappa obbligatoria se si soggiorna nella capitale francese: il Museo del Louvre. Nell’organizzazione dell’itinerario, riteniamo di dover dedicare l’intero pomeriggio alla visita del Museo, consapevoli che probabilmente non basterebbe un’intera giornata per riuscire ad ammirare tutte le opere.

Hard Rock Cafè dista circa 1,5km dal Louvre perciò potete raggiungere il museo a piedi tramite Rue de Richelieu o utilizzando la Metro, scendendo alla stazione Palais Royale – Musèe du Louvre. Ogni commento è superfluo per descrivere la bellezza di questa attrazione: imperdibile! Il prezzo del biglietto per entrare al Louvre è di €17 ma tenete presente che troverete inevitabilmente delle code interminabili all’ingresso. Potete risparmiare molto tempo se acquistate in anticipo un biglietto salta la coda con un piccolo sovrapprezzo per la prevendita, o in alternativa, se siete in possesso del Paris Pass che include l'ingresso al museo.

La visita di un museo internazionale come il Louvre va organizzata bene e nulla va lasciato al caso. In mezza giornata non riuscirete a vedere tutto ma ci sono alcune opere che non dovreste perdere per nulla al mondo.

  • Alle spalle del Louvre c'è il sontuoso e verdissimo Jardin des Tuileries, luogo di ritrovo per i parigini con laghetti, statue allegoriche di Maillol e fontane circondate da sedute dove riposare occhi e mente. Se vi resta un po' di tempo, fermatevi in questo giardino pubblico, ideale per chi vuole rilassarsi un pochino prima o dopo la visita al museo.

Non possiamo che terminare una giornata così speciale con una buona cena al O’ Chateau, l’eccellenza parigina nell’ambito della ristorazione. Il locale è lontano non più di 10 minuti a piedi dal Louvre, in rue Jean Jacque Russeau, e si raggiunge facilmente percorrendo Rue Saint Honorè. Assolutamente consigliata la favolosa degustazione di pregiatissimi vini (la selezione di 40 vini al bicchiere cambia ogni settimana) da abbinare ad una cena deliziosa che non deluderà le vostre aspettative. La ciliegina sulla torta è lo sconto di €10 di cui usufruite mostrando la card Paris Pass.

Costo della giornata senza Paris Pass? Esclusi sconti e offerte in negozi e ristoranti, il costo totale per Opéra Garnier più Louvre è pari a 29€!

Terzo Giorno

Tour Eiffel, Musèe d'Orsay e pranzo sugli Champs Elysèes

Il nostro terzo giorno a Parigi è uno dei più ricchi e interessanti del viaggio: in programma abbiamo Tour Eiffel, Musèe d'Orsay, Champs Elysèes e il meraviglioso quartiere di Montmartre.

A questo punto, vi proponiamo due alternative:

  • Spostarvi in metro per raggiungere le varie attrazioni sfruttando i viaggi illimitati con il Paris Pass.
  • Prendere parte ad un Paris Bus Tour e salire a bordo dei simpatici bus rossi scoperti a due piani che vi portano in giro per la città. ll giro turistico prevede 9 fermate in prossimità dei principali monumenti parigini ed è gratuito con il Paris Pass; nell'arco delle 24 ore sarete liberi di salire e scendere dal bus quando e dove volete tra le fermate previste.

Potete iniziare il Tour dalla fermata Champ de Mars – Tour Eiffel (ci arrivate facilmente in metro) ma prima, è quasi un obbligo visitare il simbolo di Parigi e dell’intera Francia, la Tour Eiffel. All'interno della Torre c'è da sbizzarrirsi tra display digitali, cineproiezioni, viste panoramiche e buffet veloci: salite sul punto più alto della torre e godrete di un panorama mozzafiato, con la città che si farà sempre più piccola sotto i vostri occhi.

Vi ricordiamo che l'ingresso alla Tour Eiffel NON è compreso nel Paris Pass. Trattandosi di una delle attrazioni turistiche più visitate al mondo, acquistare i biglietti direttamente in loco potrà risultare un incubo perciò vi suggeriamo di presentarvi già muniti di biglietto salta la coda. Una bella esperienza per scoprire al meglio l'interno del monumento è quella di salire i vari piani a piedi; Gustave Eiffel si fece tutti i 1710 gradini della Torre per issare la bandiera francese in cima il giorno dell’inaugurazione!

Terminata l’esperienza alla Tour Eiffel, se abbiamo optato per il viaggio in bus iniziamo il nostro giro turistico. Il percorso classico - Rosso prevede una fermata nei più importanti luoghi di interesse di Parigi: Champ de Mars, Opèra Garnier, Louvre, Pont des Arts, possiamo decidere se scendere per una capatina veloce o guardarci il panorama comodamente seduti sul bus. La nostra fermata obbligatoria è al Musèe d’Orsay, che ospita la più grande collezione d’arte impressionista e post-impressionista del mondo.

Il biglietto per entrare nel museo costa €14 (se acquistato in biglietteria). Mostrate il vostro Paris Pass all’ingresso C ed otterrete accesso prioritario e ingresso gratuito. La visita non vi costerà nulla anche la prima domenica di ogni mese.

Avendo solo 4 giorni a disposizione per visitare Parigi, anche la visita al museo d'Orsay non potrà essere approfondita. Per risparmiare tempo una volta dentro date priorità a questi capolavori.

Risaliamo sul bus e riprendiamo il giro turistico per le vie di Parigi. La nostra ultima fermata della mattinata sarà alla stazione Champs Elisèes – Etoile, per una promenade di 2 km sugli Champs Elysèes. Percorrendo gli elegantissimi viali alberati, troverete innumerevoli monumenti, bar e negozi, da quelli di lusso come Cartier, Gucci e Louis Vuitton ai più accessibili H&M e Zara. Approfittatene per prendere un tipico souvenir parigino e terminate la vostra passeggiata salendo in cima all’Arco di Trionfo.

  • Due suggerimenti per concedervi uno sfizio puramente parigino? Sicuramente Ladureè, Pierre Hermé e i suoi deliziosi macarons e il Pavillon LeDoyen, per sorseggiare un tè o una cioccolata con qualche pasticcino.

In zona ci fermeremo per il pranzo. Ci sono così tanti ristoranti sugli Champs Elysèes da avere l’imbarazzo della scelta. Se cercate un ristorante di classe, una nouvelle cousine tipicamente francese che può fregiarsi di una stella Michelin, scegliete Laurent, sulla Avenue Gabriel, i cui prezzi non sono però per tutte le tasche.

Se siete alla ricerca di qualcosa di più moderno e dai prezzi più contenuti, una buona scelta può essere “Le boeuf sur le toit”, tempio leggendario della musica jazz situato lungo Rue du Colisèe. Anche questi due ristoranti rientrano nella lista di Ideal Gourmet e usufruirete di uno sconto del 10% mostrando la vostra card Paris Pass.

  • Se invece preferite risparmiare e mangiare qualcosa velocemente, non mancano le varie catene di fast-food ad ogni angolo degli Champs Elysèes.

Montmartre e la Basilica del Sacro Cuore

Per il pomeriggio abbiamo scelto di farvi visitare uno dei quartieri più caratteristici di Parigi, Montmartre, il fulcro della vita bohemienne durante la Belle epoque.

Montmartre non rientra tra le tappe del Percorso Rosso del bus turistico ma in quelle del Percorso Blu. Come alternativa, potete sempre spostarvi con i mezzi pubblici - trovandosi nella zona tariffaria 1, il viaggio non costerà nulla grazie al vostro Paris Pass. Arrivarci è molto semplice: prendendo la linea 12 della Metro dovrete fermarvi ad Abbesses o Lamarck, prendendo invece la linea 2 la vostra fermata è alla stazione Blanche.

La peculiarità della Butte de Montmartre è sicuramente la funicolare che porta alla cupola della Basilica Le Sacrè Coeur, da cui avrete una spettacolare vista su tutta Parigi. In alternativa potete sempre salire i 237 gradini che portano in cima alla Basilica! Fate un giro a Place du Tertre, la piazza dove ancora oggi ci sono tanti famosi artisti e scultori di Montmartre e visitate l’Eglise Saint-Pierre, una delle chiese più antiche di Parigi. Proseguite il vostro giro e fate tappa a Place des Abbesses con il romantico "muro dei ti amo", al Museo di Montmartre magari fermandovi in uno dei tanti cafè del quartiere come il Cafè des Deux Moulins ispirato al film "Il favoloso mondo di Amelie".

  • Un piccolo consiglio per gli amanti d’arte: non perdete l’occasione di visitare l’Espace Dalì, l’esposizione permanente situata nel cuore di Montmartre dedicata al genio catalano, padre del movimento surrealista.

Se scegliete di rimanere a Montmartre anche di sera, per la cena avete l'imbarazzo della scelta. Se cercate un locale particolare, allora prendete posto al Refuge des Fondues, in Rue des 3 Freres. La cucina è tipicamente francese ed il prezzo non è eccessivamente esorbitante. Due particolarità: il vino è servito nei biberon e potete scrivere sui muri tutto ciò che volete. Se invece volete un ristorantino tranquillo e curato, vi consiglio Chez Plumeau in Place du Calvaire.

L'alternativa per la serata è spostarsi a Pigalle, quartiere che offre numerosi spunti per la vita notturna. Potreste chiudere al meglio questo penultimo giorno a Parigi prenotando un tavolo allo storico Moulin Rouge!

In questa giornata, senza il Paris Pass, un adulto avrebbe speso circa 61€ per i biglietti del Museo d'Orsay, l'Arco di Trionfo e il Paris Bus Tour.

Quarto Giorno

Giornata alla Reggia di Versailles

Siete giunti all’ultimo giorno della vostra esperienza d’oltralpe e resta da visitare una delle attrazioni più importanti di Parigi, a cui abbiamo deciso di dedicare l’intera giornata del nostro programma: la Reggia di Versailles.

Questa volta non potrete sfruttare il vostro Paris Visite in quanto la Reggia non è situata nella zona 1-3 di Parigi ma il biglietto della Rer vi costerà appena €3,55. Prendete la Linea C, quella gialla, e scendete alla stazione Versailles – Rive Gauche.

Come vi abbiamo accennato, servirà un’intera giornata per ammirare tutte le strutture che compongono la reggia di Versailles: dalla Galleria degli Specchi al grande ed il piccolo Trianon, passando per gli immensi e bellissimi giardini, l'Opéra e la Cappella

Tra una visita e l’altra vi consigliamo di fermarvi al Monument Cafè, il posto ideale per rifocillarvi e ricaricare le batterie. A due passi dalla Reggia, nel quartiere di Saint Louis, il ristorante serve pranzo a buffet a scelta tra primi, secondi, antipasti e dolci, mettendo a disposizione dei turisti un’ampia varietà di menù per accontentare le esigenze e i gusti più disparati.

Il cibo è davvero eccellente e i prezzi non sono esorbitanti. Non lasciatevi scappare le miniporzioni di dolcetti, specialmente quelli con pannacotta e fragola o farciti con crema chantilly…vorrete tornare a Versailles solo per mangiarne ancora! E con Paris Pass riceverete il 20% di sconto su tutto ciò che mangiate e sulle bevande al caffè.

Crociera sulla Senna e cena sulla Tour Eiffel

Di ritorno da un’intensa e stancante giornata a Versailles i vostri piedi avranno assoluto bisogno di riposo: perché non chiudere in bellezza il viaggio a Parigi con una romantica Crociera sulla Senna? Anche questa emozionante esperienza rientra nella lista dei Tour inclusi nel pacchetto Paris Pass; recatevi al molo 3, nei pressi della Tour Eiffel, e godetevi gratuitamente un’ora di crociera sui Bateaux Parisiens, i battelli che vi faranno scoprire le incantevoli bellezze di Parigi illuminate di notte.

Per arrivare al molo basta prendere la RER C e scendere a Champs de Mars – Tour Eiffel. Potete prendere parte alla crociera di 1 ora inclusa nel vostro pacchetto turistico o, in alternativa per un'esperienza più esclusiva, prenotare una cena a bordo dei bateaux parisienne.

Costo della giornata senza il Paris Pass? Escludendo gli spostamenti in metro, avreste speso 34€ per il biglietto della Reggia e la crociera sulla Senna.

Se preferite invece solo ammirare lo spettacolo del panorama parigino, appena terminata l’escursione potete fermarvi a cena in uno dei ristoranti della Tour Eiffel, con lo sfondo di Parigi a farvi da cornice. Due le opzioni: il 58 Tour Eiffel, al primo piano della torre, oppure Le Jules Verne, al secondo piano.

Qualora sceglieste questa opzione, vi consigliamo di prenotare il vostro tavolo con largo anticipo.

Quanto si risparmia con il Paris Pass?

Facciamo velocemente due calcoli: escludendo le spese extra, per visitare le attrazioni che vi abbiamo segnalato nel nostro itinerario di 4 giorni e aggiungendo la spesa di un Paris Visite da 5 giorni, avreste dovuto spendere in totale 208,50€.

Considerando che il costo di un Paris Pass da 4 giorni è di 198€, avrete risparmiato solo per le attrazioni 10€ circa, senza contare tutti gli sconti nei negozi e ristoranti che vi abbiamo segnalato. E inoltre, se ne avrete voglia, potreste sfruttare il vostro pass turistico per visitare tantissime altre attrazioni e monumenti sparsi per la capitale, vi renderete conto da soli del notevole risparmio di tempo e denaro durante il vostro soggiorno!

ORDINA ADESSO IL TUO PARIS PASS


Vi fermerete a Parigi altre 24 ore? Nessun problema, date un'occhiata alla nostra guida per visitare la capitale francese in 5 giorni!

Quanto ti è stata utile questa guida?
VIVI CITY: Il motore di ricerca per biglietti salta la coda e tour
VIVI Parigi è parte del network VIVI CITY - Marisdea s.r.l.s. P. IVA 05305350653 Joomla!™ è un Software Libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL Creative Commons - Attribution, Non Commercial, No Derivatives 3.0