Acconsento all'utilizzo dei cookie
Ok Accetto Info Informazioni
59

Reggia di Versailles: i giardini e la residenza del Re Sole

Scopri le offerte per visitare i Giardini e la Reggia di Versailles Scopri le offerte per visitare i Giardini e la Reggia di Versailles da 18€ Scopri le offerte

La Reggia di Versailles, situata nell'Île de France, è entrata a far parte dei Patrimoni dell'Umanità UNESCO nel 1979. Inizialmente era un insignificante castello che Luigi VIII teneva per la caccia, fu poi ingrandito e trasformato da suo figlio Luigi XIV, altrimenti detto Re Sole, nel magnifico e fastoso palazzo che conosciamo oggi.

Informazioni

Tra Re Sole e la Reggia di Versailles fu amore a prima vista. Lui si prodigò per ingrandirla e farne il simbolo della potenza e del fasto della sua corte. Nel 1682 Re Sole si trasferisce ufficialmente a Versailles e ne fa la sede del governo francese, che tale resterà fino alla Rivoluzione Francese.

Cosa vedere alla Reggia di Versailles

Occorre sicuramente un'intera giornata per visitare le varie strutture di cui è composta la reggia di Versailles. La Galleria degli Specchi, il grande ed il piccolo Trianon, gli immensi e bellissimi giardini della Reggia di Versailles, l'Opéra e la Cappella, tutto nel dominio di Versailles riporta in vita la maestosità della monarchia di Re Sole.

Versailles InternoVersailles non è solo il palazzo abitato dai sovrani, forte di una collezione di circa 60.000 opere, è anche un favoloso museo dedicato alle glorie della Francia, fortemente voluto da Luigi-Filippo nel 1837.

Scopriamo nel dettaglio le sale e i luoghi che meritano una visita.

Cosa vedere al primo piano del Palazzo di Versailles

  • Appartamenti del Delfino e della Delfina: questi appartamenti erano riservati ai primi membri della famiglia reale. Gli interni risalgono all’epoca in cui vi abitava il figlio di Luigi XV e la sua seconda sposa Marie-Josèphe de Saxe.
  • Galerie Basse: da questa galleria inizia il circuito degli appartamenti delle “Mesdames”, ossia le figlie di Luigi XV. Qui si possono ammirare le sculture che erano originariamente nei giardini.
  • Grand Cabinet de Madame Victoire: in origine qui c’era il gabinetto ottogonale di Luigi XIV, poi nel 1763 le Mesdames considerarono l’arredamento obsoleto e lo rimpiazzarono con degli interni eleganti.
  • Camera di Madame Victoire: in questa camera si svolgeva un rituale quotidiano con la stretta cerchia di cortigiane della principessa, che comprendeva scelta dei vestiti, trucco e acconciatura.
  • Grand Cabinet de Madame Adélaïde: principale sala di ricevimento della principessa e sala per la musica, dove sul fondo troviamo un organo.
  • Salle des Hoquetons: qui c’erano le guardie preposte alla sicurezza interna del Palazzo, ed è l’unica sala ad aver conservato le decorazione del 1672. Le guardie erano chiamate “hoquetons” per via delle loro tuniche ereditate dagli arcieri medievali.

Circuito degli Appartamenti Reali a Versailles

  • Camera del Re: la camera del Re era il cuore della vita di corte, ed occupa il centro del Palazzo.
  • Galleria degli Specchi: una vasta galleria costruita da Hardouin-Mansart nel 1678; alle 17 finestre corrispondono 17 archi ornati di specchi, e le splendide decorazioni furono a cura di Le Brun.
  • Camera della Regina: la camera principale del Palazzo; qui sono morte due regine e due delfine, e sono nati 19 figli di Francia.
  • Galleria delle Battaglie: la prima galleria voluta da re Luigi Filippo per il Museo di Storia della Francia; qui ci sono una serie di importanti dipinti storici dedicati a “tutte le glorie della Francia”.
  • Cappella reale: qui ogni giorno verso le 10.00 la corte assisteva alla messa del Re. Oggi, ogni giovedì un’orchestra permette ai visitatori di scoprire il repertorio europeo del XVII e XVIII secolo.

Grande e Piccolo Trianon

Il Grande Trianon è a 25 minuti di cammino a nord-ovest del Palazzo di Versailles, ed era un rifugio privato per il Re, dato che il Palazzo era sempre invaso da una grande folla di cortigiani. È in stile classico francese intrecciato a quello italiano; i pilastri sono in marmo rosa e dal 1979 è patrimonio UNESCO. Il Piccolo Trianon fu voluto da Madame Pompadour per alleviare la noia del Re; l’architettura risale al periodo tra il rococò e il neoclassicismo. Qui Maria Antonietta fece rifare i giardini in chiave quanto più possibile bucolica, per dare a chi vi entrava un gran senso di naturalezza.

La residenza di Maria Antonietta

L’Estate di Maria Antonietta è il complesso che va dal Piccolo Trianon ai Giardini della Regina, passando per l’Hamlet. Tutto questo, inaugurato nel 2006, rivela la vita privata della regina Maria Antonietta, la moglie di Luigi XVI. Questo luogo, rifatto a suo gusto, le permetteva di tornare ai semplici piaceri lontano dai fasti di Versailles.

I Giardini di Versailles e le fontane musicali

Giardini di Versailles PanoramaI meravigliosi giardini di Versailles sono una vera e propria opera d’arte, e occupano 800 ettari e sono costellati di bosquets, fontane e sculture. L’Orangerie è il capolavoro dell’architetto Jules-Harouin-Mansart, dove l’allineamento degli alberi secolari è semplicemente perfetto. I bosquets sono pieni di statue e decorazioni, ed è qui che il re ascoltava musica e si rilassava; le fontane sono disseminate in ogni angolo dei giardini e meritano attenzione soprattutto le fontane musicali.

Il Parco dei giardini di Versailles è una grandissima distesa accessibile gratuitamente, e costeggia il Grand Canal.

Biglietti per visitare la Reggia e i Giardini

Suggeriamo sempre di acquistare i biglietti in anticipo per evitare le lunghe file in biglietteria. Nonostante l'accortezza, nei periodo di grande affluenza potrebbe capitarvi di fare un po' di coda all'ingresso, un escamotage valido per tutti è quello di anticipare un po' l'orario di arrivo o di prenotare un tour guidato.

Da Parigi: Evita la coda a Versailles + audiotour

PRENOTA ORA

A chi avesse a disposizione solo poche ore per la visita consigliamo di acquistare il biglietto che include il transfert in autobus da Parigi a Versailles, l'ingresso "salta la coda" alla Reggia e ai Giardini, e l'audioguida in lingua italiana (il tour dura in totale 4h).

Ingresso "salta la coda" per la Reggia e i Giardini di Versailles

PRENOTA ORA

In alternativa, segnaliamo il biglietto che include l'ingresso "salta la coda" alla Reggia e ai Giardini, l'audioguida in italiano per un tour di 2:30h (il tempo a disposizione per la visita all'interno della Reggia e dei Giardini è illimitato).

Pass giornalieri per la Reggia e i Giardini, con opzione per le fontane musicali

PRENOTA ORA

Chi avesse a disposizione un'intera giornata o più giorni può pensare di acquistare il pass giornaliero di 1 o 2 giorni per visitare, saltando la coda in biglietteria, tutte le aree della Reggia e dei Giardini, con opzione anche per lo spettacolo delle fontane musicali.

Dove fare una pausa ristoro 

Nel complesso dell’Estate di Maria Antonietta troviamo dei luoghi dove poter riposare e fare una pausa ristoro. Lungo il Grand Canal ci sono La Petite Venise, un takeaway che serve cibo italiano, e La Flottille, dove prendere un panino, un’insalata o un pancake. Con il biglietto per lo show delle fontane potete accedere alla Brasserie Girandole, che offre sia takeaway sia il classico servizio al tavolo. Inoltre, ci sono vari chioschi dove poter prendere una bevanda rinfrescante.

Servizi: guardaroba e punti WiFi

Passeggini, zaini e valigie non sono ammessi all’interno di Versailles, e possono essere depositati nei vari guardaroba del Palazzo agli ingressi A e B. La Reggia di Versailles ha due free wifi hotspots: uno alla Cour d’Honneur e un altro all’entrata dei giardini.

Dove si trova

Indirizzo

Place d'Armes - 78000 Versailles

Come arrivare a Versailles da Parigi

RER linea C - munirsi di biglietto Paris - Château de Versailles Rive Gauche zona 1-4

Treno SNCF - I treni SNCF arrivano in due diverse stazioni:
Stazione Versailles Chantiers, è la fermata successiva a Paris Montparnasse.
Stazione Versailles Rive droite, segue la fermata Paris Saint Lazare.

Ingresso 

Il Palazzo ha tre entrate: l’ingresso A è per i visitatori con i biglietti individuali; l’ingresso B è per i gruppi che hanno prenotato la visita; l’ingresso H è per i visitatori disabili.

Orari di apertura e giorni festivi 

Il Palazzo è aperto tutti i giorni, tranne il lunedì, dalle 9.00 alle 18.30 da aprile a ottobre; dalle 9.00 alle 17.30 da novembre a marzo.

I Giardini sono aperti tutti i giorni dalle 8.00 alle 18.30 da aprile a ottobre; dalle 8.00 alle 18.00 da novembre a marzo.

Lo show delle fontane musicali si tiene il sabato e la domenica dal 26 marzo al 30 ottobre; e tutti i martedì dal 24 maggio al 28 giugno. I giardini musicali sono aperti i martedì dal 29 marzo al 17 maggio; i martedì dal 5 luglio al 25 ottobre.

L’Estate di Maria Antonietta (Piccolo e Grande Trianon e Hamlet) è aperta tutti i giorni tranne il lunedì dalle 12.00 alle 18.30 da aprile a ottobre; dalle 12.00 alle 17.30 da novembre a marzo.

Il parco è free entry ed è aperto tutti i giorni dalle 7.00 alle 20.30 da aprile a ottobre.

Vuoi alloggiare vicino la Reggia di Versailles?

  • Prezzo più basso garantito e assistenza clienti in italiano
vedi disponibilità mostra disponibilità mostra disponibilità

pubblicato il 08/07/2013
aggiornato il 15/06/2017
59
Quanto ti è stato utile questo articolo?

Alloggi a Parigi per tipologia

VIVI Parigi è parte del network VIVI CITY - Marisdea s.r.l.s. P. IVA 05305350653 Joomla!™ è un Software Libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL Creative Commons - Attribution, Non Commercial, No Derivatives 3.0