Acconsento all'utilizzo dei cookie
Ok Accetto Info Informazioni
18

La leggenda del Barbiere Sanguinario di Parigi

L'Ile de la Cité è il luogo di una leggenda così incredibile che ha ispirato le cronache dello storico Du Breul e lo scenario del famoso film di Tim Burton, Sweeney Todd - Il diabolico barbiere di Fleet Street.

Nel 1387, un pasticciere rinomato per i suoi gustosi pasticci di carne si era messo d'accordo con il barbiere con cui aveva il negozio confinante. Il sanguinario barbiere sgozzava i propri clienti e li trascinava direttamente nella cantina del pasticciere attraverso un passaggio nascosto della sua bottega.

Rue-Chanoinesse-Il-Barbiere-Sanguinario

Un giovane studente tedesco che alloggiava nell'antico Convitto della Cattedrale di Notre-Dame fu una delle vittime del barbiere. Il cane del giovane studente abbaiò e pianse per molti giorni e molte notti la morte del suo padrone davanti il negozio insospettendo ed allarmando gli abitanti del vicinato scoprendo così la macabra attività criminale dei due commercianti che alla fine furono arrestati e condannati al rogo.

Notre-Dame-Rue-Chanoinesse

In seguito a questi ignobili crimini, i due locali di Rue Chanoinesse furono distrutti. Alcuni pensano che la vecchia bottega del barbiere esiste ancora ed oggi ospita un grarage di motociclisti.

Questa storia è riportata da diversi storici ma ad oggi, non esiste nessun documento ufficiale che ne attesti l'autenticità. Lo stesso vale per la pasticceria di rue Marmousets, che oggi non esiste più, al suo posto si trova l'ospedale Hôtel Dieu.

Dove si trova

VIVI CITY: Il motore di ricerca per biglietti salta la coda e tour
VIVI CITY: Il motore di ricerca per biglietti salta la coda e tour
VIVI CITY: Il motore di ricerca per biglietti salta la coda e tour
18
Quanto ti è stata utile questa guida?
VIVI Parigi è parte del network VIVI CITY - Marisdea s.r.l.s. P. IVA 05305350653 Joomla!™ è un Software Libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL Creative Commons - Attribution, Non Commercial, No Derivatives 3.0