Acconsento all'utilizzo dei cookie
Ok Accetto Info Informazioni
6

Come vestirsi per andare al Moulin Rouge: consigli per lui e per lei

Il Moulin Rouge e gli altri cabaret parigini sono mete irrinunciabili negli itinerari di turisti e visitatori alla scoperta della capitale francese. Tra cibo prelibato, paillettes, spettacoli di alta scuola e arredamenti sontuosi, è opportuno chiedersi quale sia il dress code più adeguato da sfoggiare in questi caratteristici locali. Domanda più che legittima, soprattutto se si è in procinto di partire e non si hanno ancora le idee ben chiare su cosa portare in valigia. Scelta impegnativa? Neanche per sogno.

L’abbigliamento richiesto dai vari café-chantant che accendono la Villa Lumière non è così stringente. L’eleganza è ovviamente la benvenuta, in quanto più consona alle atmosfere chic di questi ambienti. Anche outfit più casual e meno formali sono tuttavia ben accetti.

L’importante è non andare troppo sull’informale e lo sportivo. Ecco nel dettaglio alcuni suggerimenti per evitare brutte sorprese all’ingresso.

L’abbigliamento giusto per il Moulin Rouge

Il Moulin Rouge è una vera e propria icona del cabaret parigino. Luogo di attrazione per milioni di turisti, il mulino “danzante”, simbolo della Bella Epoque, merita un occhio di riguardo.

In termini di dress code, non esistono in realtà sostanziali differenze tra un cabaret e l’altro.

Le regole sono pressappoco le stesse, che ci si appresti a visitare il Moulin Rouge, il Paradis Latin o il Lido de Paris, tanto per citarne tre tra i più famosi.

Per sapere come vestirsi per una serata al Moulin Rouge, comunque, teniamo a mente questi suggerimenti.

  • Cosa è vietato. In linea di massima, non è consentito indossare bermuda, pantaloncini, t-shirt, scarpe da tennis e abiti sportivi. Non limitiamo il nostro bagaglio ad un abbigliamento di comodità, dunque, soprattutto se in estate.

  • Cosa è consigliato. Come detto, l’eleganza la fa da padrone. Giacca e cravatta per gli uomini e abiti da sera per le donne sono caldamente consigliati. Nulla di così sofisticato ed eccezionale, comunque. Se si è restii ad indossare un abbigliamento troppo ingessato, l’accoppiata camicia più pantalone lungo (anche jeans) è l’ideale.

Discreta attenzione anche alla pettinatura. Puntiamo su un look il più possibile sobrio e ordinato. Stravaganza ed eccentricità meglio lasciarli ad attori e ballerine, che impreziosiranno la nostra visita con le loro performance.

Abbigliamento Moulin Rouge: i consigli per lui e per lei

Per le donne più sensibili al tema abbigliamento, le alternative sono svariate. Più che indicato l’abito lungo da cerimonia, ma di certo non così semplice da portare in valigia. Qualora lo spazio nel bagaglio fosse poco e non si volesse rischiare di rovinare il proprio vestito da gala per un viaggio di pochi giorni, l’alternativa è un normale abito da sera, funzionale anche per altre occasioni in quel di Parigi. Una soluzione elegante ma non troppo, dunque, da accostare a preziosi accessori, ad una raffinata pochette o ad una sciarpa, se le temperature lo richiedono.

Anche per l’uomo non è necessario scomodare il completo da cerimonia. Giacca e cravatta sono apprezzati ma facoltativi. Obbligatorio invece il pantalone lungo, segnaliamo che in estate le magliette a maniche corte sono tollerate, purché formato polo. Lasciare in hotel scarpe da ginnastica, abbigliamento da turista e zainetto.

  • Sia per gli uomini che per le donne è previsto un servizio guardaroba per depositare in sicurezza borse e cappotti.

E i bambini? Per i più piccoli valgono le stesse regole viste fin’ora per gli adulti. Vale la pena ricordare che gli spettacoli offerti dal Moulin Rouge e gli altri cabaret parigini sono all’insegna della sensualità e del “vedo-non-vedo”, non sempre adatti ad un pubblico così giovane. Il Crazy Horse, ad esempio, locale in zona Campi Elisi, non ammette bambini al di sotto dei 13 anni. Regole più allentate negli altri cabaret, dove la soglia di età si abbassa ai 6 anni (Moulin Rouge) o perfino ai 4 (Lido).

Già stato in qualche cabaret parigino o è la prima volta? Segnalaci le tue esperienze o altri dubbi nei commenti.

pubblicato il 27/03/2017
aggiornato il 28/03/2017
6
Quanto ti è stato utile questo articolo?
VIVI CITY: Il motore di ricerca per biglietti salta la coda e tour

Alloggi a Parigi per tipologia

VIVI Parigi è parte del network VIVI CITY - Marisdea s.r.l.s. P. IVA 05305350653 Joomla!™ è un Software Libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL Creative Commons - Attribution, Non Commercial, No Derivatives 3.0