Questo sito utilizza i cookie che ci aiutano ad erogare servizi di qualità. Utilizzando i nostri servizi acconsenti all'uso dei cookie.

Giardini della Reggia di Versailles

Scopri le offerte per visitare i Giardini e la Reggia di Versailles da 15 Scopri le offerte

Dopo aver visitato le stanze e gli appartamenti del Re, è impossibile rinunciare ad una passeggiata negli splendidi giardini della Reggia di Versailles. Prediletti dal Re Sole che qui amava trascorrerci lunghe ore in compagnia della sua Corte, essi costituiscono un vero gioiello di arte e natura.

Informazioni

Il più grande esempio di giardino alla francese

I giardini della Reggia di Versailles sono considerati il capolavoro dell'architetto paesaggista André Le Nôtre e il più grande esempio di giardino “alla francese” che ha ispirato molte Regge d'Europa.

Si estendono per 800 ettari dai piedi del palazzo e comprendono il Grand Canal, il Grand Trianon ed il Petit Trianon con il Villaggio di Maria Antonietta. Qui ogni dettaglio è progettato per rispettare ordine e simmetria.

Grand Canal, Fontane e bosquets

Lasciandoci il castello alle spalle dirigiamoci verso la Fontanta di Apollo, senza dubbio una delle più famose del parco, simbolo della grandezza del Re Sole. Costeggiamo il Grand Canal, una distesa d’acqua che all’epoca di Luigi XIV ospitava i gondolieri e le imbarcazioni del re.

Versailles vista

Con l’inizio della primavera potete anche decidere di noleggiare una barca a remi al Grand Canal e godervi lo spettacolo dei giardini da una prospettiva diversa.

Continuiamo percorrendo i grandi viali impreziositi da statue, labirinti, giochi d'acqua, vasi e parterre fioriti.

Le 50 fontane e le 300 statue disseminate in tutto il parco, furono il grande vanto di Luigi XIV. Si tratta di veri e propri gioielli architettonici realizzati dai più grandi scultori dell'epoca.

bassin de flore chateau de versaillesfoto via versaillespassion.wordpress.comLe fontane e i boschetti

Tra le più famose, la Fontana di Latona, ispirata alle Metamorfosi di Ovidio, la Fontana d' Autunno, la Fontana del Dragone, la Fontana di Nettuno e la Fontana di Flora. Altrettanto caratteristici sono i “bosquets”, i boschetti ricchi di statue, vere e proprie “stanze” all’aperto dove il re amava ascoltare musica e passeggiare. Da non perdere, il Bosquet de la Reine, il Bosquet des Bains d’Apollon e il Bosquet des Trois Fontaines.

Orangerie citizen forboysenberry jam flickrfoto di forboysenberry jam via flickrOrangerie

Situata sotto il Parterre du Midi, l’Orangerie è formata da tre lunghe gallerie e finestre ad arco ed era utilizzata per ospitare in inverno piante di agrumi, piante esotiche e coltivazioni provenienti dai paesi caldi. Era grande motivo di vanto per il re che qui amava spesso condurci i suoi ospiti.

grand trianon loggia chateau versaillesfoto via jeanclaudelafarge.frGrand Trianon

Saliamo in direzione del Grand Trianon con una visita al palazzo e al giardino. Ovviamente la camminata a piedi non è breve per cui sappiate che potete sempre usufruire del trenino turistico o in alternativa noleggiare una bici. La dépendance dove il Re Sole amava ritirarsi per sfuggire agli impegni di corte, trascorrere brevi periodi di vacanza durante l'estate e incontrare la Marchesa di Montespan, è un palazzo all'italiana costruito in marmo verde e marmo rosa e circondato da giardini fioriti.

Petit Trianon e Villaggio di Maria Antonietta

Proseguiamo verso il Petit Trianon ed il Villaggio di Maria Antonietta. “Ici je suis moi, pas la Reine” (Qui sono io, non la regina). Il Petit Trianon era il luogo prediletto dalla Regina Maria Antonietta per allontanarsi dalle costrizioni di corte e vivere una vita semplice, lontana dai fasti del palazzo.

Si tratta di uno degli angoli più belli e storicamente più importanti di tutta Versailles, con le sue piccole cascate, le aiuole fiorite e il famoso Tempio dell'Amore.

Superato il Tempio dell'Amore si arriva al Villaggio di Maria Antonietta (Hameau de la Reine), un tipico villaggio contadino ispirato a quelli della Normandia, dove la regina amava trascorrere le soleggiate giornate estive in compagnia dei suoi figli. Qui ancora oggi vengono coltivati prodotti della terra e allevati diversi tipi di animali.

Grandes Eaux Musicales

Le Fontane Musicali di Versailles sono un suggestivo percorso a piedi organizzato da fine marzo a fine ottobre nei giardini della Reggia.

Grandes Eaux Musicales Ben Deck flickrfoto di Ben Deck via flickr

Qui potrete ammirare uno spettacolo sorprendente di giochi d’acqua e zampillii di fontane a ritmo di musica barocca e rivivere gli antichi fasti della corte del Re Sole.

Costi e orari d’ingresso

Il Grand Trianon, il Petit Trianon e il Villaggio di Maria Antonietta sono aperti tutti i giorni tranne il lunedì. ore 12.00 – 17.00 (bassa stagione) 12.00 – 18.30 (alta stagione). Il costo di ingresso è 10 euro (incluse le esposizioni temporanee).

I parchi e i giardini sono aperti tutti i giorni. ore 8.00 – 18.00 (bassa stagione) 8.00 – 20.30 (alta stagione).

Biglietti e Tour

prenota i biglietti per la reggia di versailles

Dove si trova

Vuoi alloggiare vicino la Reggia di Versailles?

  • Prezzo più basso garantito e assistenza clienti in italiano
vedi disponibilità mostra disponibilità mostra disponibilità
  • Foto copertina via jeanclaudelafarge.fr
Quanto ti è stato utile questo articolo?
  • Per niente
  • Non molto
  • Abbastanza
  • Molto
  • Estremamente
Valutazione media di 10 persone 5
Una laurea in Lingue, tanti sogni e molte passioni. Nella vita come sul web amo condividere e raccontarmi. Essere travel blogger vuol dire dare sfogo alla mia irrefrenabile voglia di viaggiare!

Commenti

Alloggi a Parigi per tipologia

Creative Commons - Attribution, Non Commercial, No Derivatives 3.0 VIVI Parigi è parte del network VIVI CITY - Marisdea s.r.l.s. P. IVA 05305350653