Acconsento all'utilizzo dei cookie
Ok Accetto Info Informazioni
5

Una giornata a Giverny tra i giardini che hanno ispirato l’arte di Monet

Prenota la Giornata Monet e Museo dell'Impressionismo a Giverny Prenota la Giornata Monet e Museo dell'Impressionismo a Giverny da 97€ mostra disponibilità

Giverny è un piccolo paesino della Normandia, dista un’ora in macchina da Parigi e conta qualche centinaio di abitanti. Concedetevi una gita in giornata in questo luogo magico, fonte d’ispirazione per i pittori dell’impressionismo, primo fra tutti Claude Monet, perdetevi tra giardini che sembrano dipinti, assaggiate la cucina locale e visitate uno dei musei impressionisti più importanti al Mondo.

  • Informazioni

    Il villaggio di Giverny è la prova lampante di come la natura imita l’arte; proprio qui, a tal proposito, si trova la casa dove dimorò il celebre pittore Claude Monet; scelse questo posto come residenza abitativa e artistica, abbagliato probabilmente dalla sua unicità, dal gioco di colori che la natura offre e dalla quiete che si respira.

    VIVI CITY: Il motore di ricerca per biglietti salta la coda e tour
    VIVI CITY: Il motore di ricerca per biglietti salta la coda e tour
    VIVI CITY: Il motore di ricerca per biglietti salta la coda e tour

    Giverny è facilmente raggiungibile da Parigi in treno, in autobus o tramite uno dei numerosi tour guidati a disposizione; una giornata è sufficiente per visitare le bellezze che propone questo borgo della Normandia: dal Museo dell’Impressionismo, alla Fondazione Monet, ai giardini; avrete tutto il tempo di concedervi un pranzo in uno dei ristorantini della zona e persino spostarvi negli antichi paesini limitrofi.

    Scopriamo insieme i migliori posti da visitare a Giverny e dintorni.

    Fondazione Claude Monet

    Venne aperta al pubblico nel 1980 e conta ogni anno, qualcosa come 500.000 visitatori. La Fondazione Claude Monet comprende la residenza del pittore e due giardini: il Clos Normand e il Water Garden.

    Casa di Monet 1La Casa di Monet

    PRENOTA ORA

    Interamente ricoperta da intonaco rosa e circondata da una vegetazione rigogliosa, la Casa di Monet è una delle attrazioni da non perdere se siete in visita a Giverny. Il tour inizia al piano terra con la visita alla sala-atelier, dove è possibile ammirare alcune riproduzioni dei quadri più famosi del pittore.

    Sempre allo stesso piano troverete la sala blu, un piccolo soggiorno dai toni turchesi pieno di stampe, molte, di origine nipponica, e la sala da pranzo (la mobilia e i muri sono completamente gialli) dove apprezzare, appese alle pareti, stampe aventi come soggetto illustrazioni giapponesi realizzate da artisti del calibro di Katsushika Hokusai, antichi piatti in ceramica dipinti a mano e una libreria piena di manoscritti.

    Al piano superiore vi attendono le camere da letto di tutta la famiglia Monet, nella stanza personale del pittore troverete alcune riproduzioni di quadri dei maggiori esponenti dell’impressionismo.

    Giardini di Monet PonticelloWater Garden

    È un giardino d’acqua d’ispirazione giapponese, inserito da National Geographic nella classifica dei giardini più belli del mondo, ospita molti esemplari di salici piangenti, fiori coloratissimi e ninfee acquatiche.

    Proprio di fronte al laghetto di questo giardino Claude Monet dipinse le celebri Ninfee, questo quadro oggi fa parte della collezione permanente del Museo dell’Orangerie.

    Caratteristico il ponticello verde contornato da peonie e bambù che esprime l’amore del pittore verso la cultura nipponica, e curiosità tra le curiosità: sapevate che Monet si occupava personalmente del suo giardino? Lo ha progettato secondo il proprio gusto e curato come se fosse una delle sue creazioni artistiche da cui trarre ispirazione.

    Casa e Giardini di MonetClos Normand

    Significa letteralmente “muro normanno”, è il giardino adiacente alla casa, si sviluppa sotto arcate ricoperte di rose e piante rampicanti ed esplode in una moltitudine di aiuole dai colori vivaci composte da iris, peonie, narcisi e papaveri orientali.

    Quando Monet si trasferì in questa residenza, il giardino era composto da qualche albero di melo e un orticello scarno, la sua passione per il giardinaggio gli permise di trasformalo in un giardino florido, una vera opera d’arte in grado di ispirare anche il più esigente dei pittori!

    Galeries musee des impressionnismes Giverny interno wikimedia commonsfoto via Wikimedia CommonsIl Museo dell’Impressionismo

    PRENOTA ORA

    Si trova vicino alla Casa e ai Giardini di Monet, è considerato il museo/simbolo della corrente artistica dell’impressionismo, sorge all’interno di un edificio moderno, arricchito da grandi arcate che favoriscono l’ingresso della luce ed è circondato dal verde.

    È dedicato ai grandi pittori che hanno reso l’impressionismo una corrente artistica tra le più importanti al mondo.

    All'interno troverete dipinti di Maurice Denis, Maximilien Luce, Wendel e un’opera della figliastra di Monet, Blanche Hoschede Monet. Questo museo ospita almeno due mostre temporanee a stagione, realizzate grazie al patrocinio e alla concessione di opere da parte dei più importanti musei americani e europei come il Museo d’Orsay ed è circondato da un giardino che ha ricevuto un’importante onorificenza “Le Jardin Remarquable”, titolo acquisito, solo, dai giardini più curati e ben tenuti in Francia.

    Eglise Sainte Radegonde de GivernyChiesa di Santa Radegonda

    È la chiesa più importante del paese, fondata durante il regno Merovingio. Si trova a dieci minuti a piedi dal Museo dell’Impressionismo. La facciata principale è totalmente bianca mentre nella parte posteriore dell’edificio spunta una torre dai colori scuri.

    Gli interni sono molto semplici e l’arredamento è modesto, c’è un unico mosaico posto alle spalle dell’altare raffigurante Santa Radegonda.

    Accanto la chiesa si trova il cimitero di Giverny dove è sepolto Claude Monet insieme ai componenti della sua famiglia.

    Dove mangiare a Giverny

    Questo borgo della Normandia è considerato un posto chic dove eleganza, riservatezza e bon-ton sono doti molto apprezzate e ricercate, anche nei ristoranti. Giverny, offre una manciata di ottimi ristoranti in cui mangiare all’insegna del buon gusto che accontentano palato e portafogli.

    Museo Impressionismo Giverny ristorantePrimo tra tutti, la caffetteria del Museo dell’Impressionismo che trovate all’ingresso del museo, con vista sul giardino.

    Non aspettatevi piatti gourmet o ricercati, qui potrete ordinare dei semplici hamburger, patatine fritte o insalate ma li gusterete in un’ambientazione da sogno, senza spendere una fortuna.

    Se invece siete alla ricerca di un posto più esclusivo in cui mangiare, Les Jardin des Plumer farà al caso vostro, si trova a Rue du Milieu.

    In questo ristorante potrete gustare i sapori tradizionali della cucina locale e pietanze dell’alta cucina internazionale, scegliendo tra il menù, a pranzo, di tre portate a meno di 50 euro o un menù serale che propone piatti come l’anatra, il vitello con olive, fragole e zucchine e deliziosi dessert impiattati omaggiando l’arte impressionista, dove trionfano il colore e la cura dei dettagli, e a fine serata potrete concedervi una passeggiata nei graziosi vicoli medievali del borgo antico di Giverny.

    Nelle vicinanze di Giverny: Vernon uno dei centri storici più belli di Francia

    Se a Giverny avete respirato aria pura, visto giardini superbi e quadri di inestimabile valore artistico, ma soprattutto...avete trascorso ore di relax all’insegna della tranquillità e rilassatezza, potreste regalarvi altri momenti di quiete prima di tornare nella vivace metropoli francese, facendo una tappa intermedia nella vicina Vernon che dista solo 9 minuti in macchina da Giverny e vanta un centro storico tra i più belli di Francia, i cui fiori all’occhiello sono sicuramente: la Collegiàle Notre Dame, un’imponente chiesa in stile gotico, e il Museo Poulain dove è possibile vedere due quadri del maestro Monet.

    Vernon è facilmente raggiungibile anche da Parigi, dalla quale dista circa un’ora e cinquanta minuti, con treni che partono quasi ogni giorno dalla stazione centrale, prendendo un autobus di linea o noleggiando un’auto.

  • Tour e Attività
  • Dove si trova
    VIVI CITY: Il motore di ricerca per biglietti salta la coda e tour
    VIVI CITY: Il motore di ricerca per biglietti salta la coda e tour
    VIVI CITY: Il motore di ricerca per biglietti salta la coda e tour

    Come raggiungere Giverny

    In auto:noleggiate un’auto a Parigi e percorrete l’autostrada A3 in direzione La Havre, arriverete a destinazione in un’ora e trenta minuti.

    In autobus: dalla stazione centrale di Parigi partono autobus e navette per Giverny/Vernon, la linea che effettua questa corsa è la Parigi-Rouen-La Havre, in un’ora e quaranta minuti circa sarete a destinazione.

    In treno: Giverny non ha una stazione ferroviaria, la condivide con la vicina Vernon, per cui, basta andare a Gare St. Lazare, prendere la coincidenza per Vernon e aspettare il bus per Giverny.

Cerchi un alloggio nei dintorni di Giverny?
In collaborazione con: Booking.com

Cerchi un alloggio nei dintorni di Giverny?

  • Prezzo più basso garantito e assistenza clienti in italiano
vedi disponibilità mostra disponibilità mostra disponibilità
In collaborazione con: Booking.com

5
Quanto ti è stato utile questo articolo?
VIVI Parigi è parte del network VIVI CITY - Marisdea s.r.l.s. P. IVA 05305350653 Joomla!™ è un Software Libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL Creative Commons - Attribution, Non Commercial, No Derivatives 3.0